In questo articolo ti diremo tutto sulla Cycas,
Risponderemo alle 7 domande più comuni sulla Cycas di cui devi conoscere le risposte per avere una Cycas in perfetta forma.

Cominciamo col dire che la Cycas può essere considerata un fossile vivente.
Infatti, non tutti sanno che la Cycas è una di quelle piante il cui aspetto è rimasto pressoché immutato negli ultimi 200 anni; per questo richiede cure adeguate alla sua natura.

Approfondiremo tecniche di coltura, annaffiatura, concimazione, potatura, e moltiplicazione. Parleremo anche di parassiti e fioritura, in modo da poterti dire tutto sulla Cycas.

Iniziamo: Caratteristiche generali della Cycas

La Cycas è una pianta dioica, che produce fiori (anche se più correttamente, nel nostro specifico caso, trattasi di ‘’infiorescenza’’), dai quali è possibile distinguerne il sesso;  l’esemplare maschio, produrrà un fiore squamoso e lungo, quello femminile uno corto ricoperto di brattee che avvolgono e proteggono gli ovuli, che diverranno semi al momento della piantumazione, che è consigliabile fare nei pieni mesi primaverili.

La Cycas Revoluta (il cui secondo appellativo dipende dalla sua caratteristica lenta crescita) predilige una esposizione soleggiata o a mezza ombra, purché d’inverno le temperature non siano costantemente e abbondantemente sotto lo zero.

La Cycas Revoluta ama i terreni ben drenati e odia il ristagno dell’acqua, sopportando molto bene anche i lunghi periodi di siccità.

Come piantare la Cycas?

La coltivazione della Cycas è abbastanza semplice e non richiede particolari attenzioni.

Le Cycas possono essere coltivate sia in giardino che in appartamento, poiché vivono bene in ambienti con temperature che variano dai -10 ai 40 gradi.

Possono essere esposte sia al sole diretto che in zone non troppo soleggiate, l’importante è che ci sia luce intensa, poichè in caso contrario la pianta tenderebbe ad allungarsi eccessivamente.

Per questo, in estate, è bene portare all’esterno le Cycas cresciute in appartamento, in modo che poste alla luce e non a sole diretto possano trarne giovamento.

Non devi dimenticare che la sua crescita è molto lenta, circa 3 centimetri l’anno (e anche meno in appartamento) quindi non c’è da allarmarsi se non si notano particolari evoluzioni.

Posso piantare la Cycas per seme?
Certo
Puoi piantare la Cycas per seme, ma devi rimuovere il fiore prima che arrivi alla sua maturazione.

Quando annaffiare la Cycas?

La Cycas va annaffiata solo quando il terreno si asciuga, di conseguenza la frequenza di annaffiatura varierà a seconda delle temperature esterne.
E’ quindi importante evitare ristagni di acqua.

Quando concimare la Cycas?

La concimazione della Cycas avviene in primavera, anche se potrebbe essere effettuata anche in autunno, sospendendolo comunque negli altri periodi dell’anno.

Si consiglia l’uso di un concime organico a lenta cessione in modo da permettere alla pianta di acquisirlo in maniera graduale, non rischiando un eccessivo apporto di sostanze nutritive.

In questo modo saremo in grado di offrire sia macroelementi (azoto, fosforo e potassio) che i meno importanti ma pur sempre necessari per una crescita equilibrata, microelementi (magnesio, ferro, manganese, rame, zinco).

Quando si effettua il rinvaso?

Abbiamo detto che la Cycas è una pianta a crescita lenta, quindi si rinvasa quando le radici saranno accresciute al punto da occupare tutto lo spazio disponibile.
Generalmente ogni 3 o 4 anni.

E’ necessario usare vasi grandi?
No
Il vaso ideale per la cycas non deve essere troppo ampio, o troppo più grande del precedente; questo perché le radici crescendo troppo andrebbero a penalizzare lo sviluppo della parte superiore della pianta, rovinandone  l’aspetto estetico.

tutto sulla Cycas

Tutto Sulla Cycas. 7 Domande E 7 Risposte Sulla Cycas Che Devi Conoscere

Come potare la Cycas?

La potatura della Cycas è molto semplice e consiste nell’eliminazione delle fogli più secche che si trovano in basso, cercando di rimuoverle il più possibile vicino al tronco.

E’ importante potare la Cycas?
Certo.
Oltre a stimolare la nascita di nuove foglie, la rimozione delle foglie ingiallite e danneggiate è fondamentale per evitare l’insorgere di malattie

Quali Parassiti attaccano la Cycas?

Ti sarai più volte chiesto se ami questa pianta o sei interessato a piantarla in giardino, quali parassiti attaccano la Cycas.

L’inconveniente che si verifica più spesso è senza dubbio la comparsa di foglie gialle;
questo fenomeno può accadere per carenza di ferro e/o magnesio o altre sostanze nutritive, eccessive annaffiature o anche troppo fertilizzante.

Più spesso, l’ingiallimento potrà dipendere da parassiti come la cocciniglia, (sia cocciniglia bruna che cocciniglia farinosa); in quest’ultimo caso le foglie presenteranno punti giallo sparsi.

Come uccidere la Cocciniglia sulle Cycas?
Se la Cycas risiede all’interno è sufficiente un batuffolo di cotone imbevuto di alcool, oppure nel caso di pianta di dimensioni più grandi anche lavaggi con acqua e sapone neutro e successivi risciacqui.
Se la Cycas è piantata all’esterno possono essere utilizzati appositi antiparassitari.

Anche altri insetti possono attaccare un Cycas, in tal caso basterà uno specifico insetticida e olio minerale.

Quando avviene la fioritura della Cycas?

La Cycas fiorisce quando la pianta avrà raggiunto i 15 anni di vita.

Come faccio a sapere che una Cycas è in età da fioritura?
Lo si può capire dall’altezza che deve essere non inferiore ai 2 metri (per piante tenute in condizioni ottimali) e diametro del tronco, non inferiore ai 30 cm.

Il periodo di fioritura è la primavera inoltrata alternato di 2-3 anni.